condannati non colpevoli - revisione penale Garante nazionale per la tutela dei diritti del detenuto
Chi Siamo Condannati non colpevoli Collabora Link News Eventi Contatti Home Page Collabora Chi Siamo
NEWS
revisione penale
revoca misure prevenzione antimafia
diritti europei dell'uomo
tutela dititto dell uomo

 

 

>> Dettaglio News - Eventi - Notizia
 
       
CUSTODIA PREVENTIVA - MOTIVAZIONE DEI GIUDICI NAZIONALI - SPECIFICITA' SUL PERICOLO DI FUGA - NECESSITA'
   
 
 

 


Con la sentenza del 7 maggio 2015, emessa nel caso Aleksandr Dmitriyev c. Russia,  la prima sezione della Corte europea dei Diritti dell'Uomo evidenzia la sistematica fragilitÓ delle argomentazioni impiegate dai tribunali russi nell'autorizzare la prosecuzione della custodia cautelare in carcere: nel caso di specie, in particolare, la custodia cautelare applicata al ricorrente Ŕ stata protratta per oltre un anno e quattro mesi mediante provvedimenti autorizzativi con motivazione carente. Tali provvedimenti, infatti, si limitavano a indicare elementi che non erano specifici nÚ supportati da riscontri fattuali e che, per quanto rilevanti (gravitÓ delle accuse, un precedente penale per un reato non violento, pericolo di fuga, pericolo di ostacolo alla giustizia), non erano sicuramente motivati in modo sufficiente da giustificare la durata della detenzione cautelare.

CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO, SEZIONE PRIMA, SENTENZA DEL 7.5.2015, AFFAIRE ALEKSANDR DMITROYEV

  


 

 
 

 

 

 

SCARICA IL DOC. ALLEGATO : CASE OF ALEKSANDR DMITRIYEV v-1. RUSSIA.pdf

 

 
Progetto Innocenti Italia  
Via ruggeri da stabello 7 - 24123 Bergamo
Info@progettoinnocenti.it
 
Ci trovi su:

 

Home page Chi siamo Condannati non colpevoli Collabora Link News Eventi Contatti