condannati non colpevoli - revisione penale Garante nazionale per la tutela dei diritti del detenuto
Chi Siamo Condannati non colpevoli Collabora Link News Eventi Contatti Home Page Collabora Chi Siamo
NEWS
revisione penale
revoca misure prevenzione antimafia
diritti europei dell'uomo
tutela dititto dell uomo

 

 

>> Dettaglio News - Eventi - Notizia
 
       
IL REATO DI CONCORSO ESTERNO IN ASSOCIAZiONE MAFIOSA VIOLA IL PRINCIPIO DI LEGALITA DI CUI ALL'ART. 7 CEDU.
   
 
 

La Corte Europea dei Diritti dell'uomo ha condannato la Repubblica Italiana per la condanna inflitta dalle sue corti nei confronti del sig. Bruno Contrada, imputato del reato di concorso esterno in associazione mafiosa. La Corte ha censurato le decisioni italiane per aver omesso di considerare  l'aspetto della retroattivitą di una fattispecie penale di origine pretoria, soprattutto alla luce del forte contrasto della giurisprudenza di merito e di legittimitą in ordine agli elementi costitutivi del reato, situazione questa che ad avviso dei giudici di Strasburgo ha determinato la violazione del principio di legalitą di cui all'art. 7 della Convenzione.

CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL'UOMO, SEIONE QUARTA, SENTENZA DEL 14.04.2015, AFFAIRE BRUNO CONTRADA C/ITALIA.

 
 

 

 

 

SCARICA IL DOC. ALLEGATO : AFFAIRE CONTRADA c. ITALIE N 3.pdf

 

 
Progetto Innocenti Italia  
Via ruggeri da stabello 7 - 24123 Bergamo
Info@progettoinnocenti.it
 
Ci trovi su:

 

Home page Chi siamo Condannati non colpevoli Collabora Link News Eventi Contatti